Un mazzolino di mimosa e rose 

Come per ogni cosa che faccio, l’ispirazione è il motore che mi dà la forza di osare e quando ho visto questo disegno mi sono detta: mimosa… perché no?

Se poi si aggiungono anche due splendide rose, il tutto contornato da una borsetta a mezzo punto con finizione a piede, ancora meglio!

🙂

Questa è la prima volta che affronto il “quattro paia”; pensavo fosse noioso e invece l’ho trovato molto raffinato proprio per la sua finezza.

 

A breve, come al solito, vedrete le foto del lavoro finito.

 

Annunci

La prima rosa canturina

Non vi nascondo che era da tempo che volevo cimentarmi con la rosa Canturina, ma mi mancava il coraggio. Alla fine mi sono decisa, ed eccola in tutto il suo splendore.

🙂

A me piace tanto!

Mi affascinano in modo particolare i petali e la separazione tra gli stessi. Mi sono un po’ documentata in giro e ho visto che alcune scuole prevedono l’uso di uno o due giri di mezzo punto per dividere i petali; a me piace invece usare il metodo del Giardino dei punti che prevede la creazione di una nervatura visibile solo sul dritto del lavoro.

Mi piace l’idea di dare profondità e, perché no, un effetto 3D al lavoro.

 

Presto vedrete le foto finali…

🙂